REVANSCISMO
Stato d'animo politico diffuso nella Francia della Terza repubblica, teso a rivendicare una pronta rivincita (revanche) sulla Germania, rea di aver sottratto all'unità nazionale i territori dell'Alsazia e della Lorena con la guerra del 1870. Motivi nazionalistici e reazionari, attenuatisi poi sul finire del secolo, confluirono nel revanscismo, di cui si rese interprete soprattutto Georges Boulanger.